Home > HelpDesk > Integrità e ripristino dei file di sistema, sfc.exe

Integrità e ripristino dei file di sistema, sfc.exe

24 Ottobre 2011

sfc.exe è uno strumento a riga di comando che permette di verificare l’integrità dei file di sistema ed eventulamente provvede al loro ripsitino recuperandoli dal supporto di installazione, è quindi necessario avere a disposizione il supporto usato per l’installazione del sistema.

sfc.exe dipsone dei seguenti switch

/SCANNOW Analizza subito i file di sistema protetti.
/SCANONCE Analizza i file di sistema protetti una sola volta.
/SCANBOOT Analizza i file di sistema protetti a ogni riavvio.
/REVERT Ripristina le impostazioni predefinite di analisi.
/PURGECACHE Elimina il contenuto della cache dei file.
/CACHESIZE=x Imposta le dim. cache dei file.

tramite il comando: sfc.exe /scanow il sistema verrà analizzato e qualora identificati file anomali questi verranno ripristinati.

sfc.exe è uno strumento valido non solo per risolvere eventuali problemi derivanti da corruzione di file, causati sia da problemi del’hard disk o da errori nella procedura di spegnimento ecc…, ma anche per analizzare e riprisitinare un sistema oggetto di infezione da parte di virus o malware. In questo caso sarebbe opportuno prima di eseguire lo switch /scanow eseguire il /purgecache che cancella il contenuto della cache da cui, per default, vengono recuperati i file usati per il ripristino e successivamente /scanow, esempio dal prompt dei comandi:

sfc.exe /purcgecache premere invio, al termine

sfc.exe /scannow premere invio

Cosi facendo si sarà costretti ad usare pe run eventuale ripristino i file presenti sul supporto di installazione usato per installare il sistema operativo, ad esempio il cd rom, e si avrò la sicurezza che i file usati per il ripristino non saranno stati alterati da qualche agente virale

2.789 Visualizzazioni