Archivio

Posts Tagged ‘Outlook’

Mail di prova da Telnet

14 novembre 2011 Nessun commento

Due righe di appunto su come inviare una mail di prova con il sempre utile telnet

telnet mailserver 25

EHLO hostname
MAIL FROM: <emailMailMittente>
RCPT TO: <emailDestinatario>
DATA
Type message here.
.

Microsoft Outlook sblocco allegati

30 ottobre 2011 Nessun commento

Microsoft outlook per impostazione predefinita blocca degli allegati, il tipo di allegati bloccati sono tra i tipi di file che più probabilmente posso contenere virus o codice pericoloso. Ci sono però situazioni in cui può essere necessario disattivare tale impostazione per poter accedere agli allegati, vediamo ora come agire.

Prima di iniziare vediamo quali sono gli allegati che  outlook blocca per impostazione predefinita

Estensione del nome di file

Tipo di file

ade Estensione progetto di Access (Microsoft)
adp Progetto di Access (Microsoft)
app Applicazione eseguibile
asp Pagina ASP
bas Codice sorgente BASIC
bat Elaborazione batch
cer File di certificato di protezione Internet
chm Guida HTML compilata
cmd File di comandi DOS CP/M, file di comandi per
Windows NT
com Comando
cpl Estensione del Pannello di controllo di Windows
(Microsoft)
crt File di certificato
csh Script csh
der File di certificato X509 codificato in DER
exe File eseguibile
fxp Origine compilata FoxPro (Microsoft)
hlp File della Guida di Windows
hta Applicazione ipertestuale
inf File di informazioni o di installazione
ins Impostazioni di comunicazioni Internet IIS
(Microsoft)
isp Impostazioni del provider di servizi Internet IIS
(Microsoft)
its Set di documenti Internet, Internet Translation
js Codice sorgente JavaScript
jse File di script codificato in JScript
ksh Script di shell Unix
lnk File del collegamento di Windows
mad Collegamento a modulo di Access (Microsoft)
maf Access (Microsoft)
mag Collegamento a diagramma di Access (Microsoft)
mam Collegamento a macro di Access (Microsoft)
maq Collegamento a query di Access (Microsoft)
mar Collegamento a report di Access (Microsoft)
mas Stored procedure di Access (Microsoft)
mat Collegamento a tabella di Access (Microsoft)
mau Media Attachment Unit
mav Collegamento a visualizzazione di Access (Microsoft)
maw Pagina di accesso ai dati di Access (Microsoft)
mda Componente aggiuntivo di Access (Microsoft), gruppo
di lavoro MDA Access 2 (Microsoft)
mdb Applicazione di Access (Microsoft), database MDB di
Access (Microsoft)
mde File di database MDE di Access (Microsoft)
mdt Dati di componenti aggiuntivi di Access (Microsoft)
mdw Informazioni sul gruppo di lavoro di Access
(Microsoft)
mdz Modello Creazione guidata di Access (Microsoft)
msc File del controllo snap-in Microsoft Management
Console (Microsoft)
msh Microsoft Shell
msh1 Microsoft Shell
msh2 Microsoft Shell
mshxml Microsoft Shell
msh1xml Microsoft Shell
msh2xml Microsoft Shell
msi File di Windows Installer (Microsoft)
msp Aggiornamento di Windows Installer
mst Script di trasformazione dell’installazione di
Windows SDK
ops File di impostazioni del profilo di Office
pcd Visual Test (Microsoft)
pif File di informazioni sul programma di Windows
(Microsoft)
plg Developer Studio Build Log
prf File di sistema di Windows
prg File di programma
pst File della Rubrica di MS Exchange, file delle
cartelle personali di Outlook (Microsoft)
reg Informazioni di registrazione/chiave per W95/98,
file di dati del Registro di sistema
scf Comando di Esplora risorse
scr Screen saver di Windows
sct Windows Script Component, schermata di FoxPro
(Microsoft)
shb Collegamento di Windows in un documento
shs File oggetto ritaglio di shell
tmp File/cartella temporanei
url Indirizzo Internet
vb File VBScript o qualsiasi origine VisualBasic
vbe File di script codificato in VBScript
vbs File di script VBScript,
script di Visual Basic, Applications Edition
vsmacros Progetto macro basato su codice binario Visual
Studio .NET (Microsoft)
vsw File area di lavoro di Visio (Microsoft)
ws File di script Windows
wsc Componente script Windows
wsf File di script Windows
wsh File di impostazioni Windows Script Host

come si vede, per lo più sono tipi di file che possono
contenere codice potenzialmente pericoloso, vediamo ora come è possibile
sbloccarli in modo da potervi accedere.

fig. 1 e-mail con allegato bloccato

Aprire il registro di configurazione di windows da Start—>Esegui digitare regedit.exe e premere ok

in base alla versione di outlook installata andremo alla relativa chiave, le vediamo tutte in elenco.

Office 2000 HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\9.0\Outlook\Security

Office xp HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\10.0\Outlook\Security

Office 2003 HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\11.0\Outlook\Security

In Security Creiamo un nuovo valore stringa e chiamiamolo Level1Remove, facciamo doppio click sulla voce appena creata e inseriamo le estensioni dei file che vogliamo vengano aperti da outlook (figura 2), le estensioni vanno inserite comprese del “.” esempio, se vogliamo sbloccare i file exe dobbiamo inserire “.exe”

fig. 2 inserimento estensioni da sbloccare

fig. 3 valore “.exe” inserito

Chiudiamo il registro di configurazione ed apriamo outlook, ora possiamo aprire l’allegato

fig. 4 allegato sbloccato

Se si desidera sbloccare più tipi di file è possibile  inserire più valore separati da “;” ad esempio se vogliamo sbloccare
i file “.exe” e “.bat” dobbiamo inserire la seguente stringa “.exe;.bat”

Per maggiori informazioni sull’argomento è possibile vedere l’articolo microsoft kb318515

Outlook completamento automatico indirizzi

24 ottobre 2011 Nessun commento

La capacità di autocompletamento degli indirizzi in Microsoft Outlook non è legata al database, per cui quando reinstalliamo il sistema, oppure in ufficio un utente cambia il computer nonstante il ripristono delle mail e degli account tale funzione risulta non ripristinata, tale cache infatti si trova in un file con estensione .nk2 che si trova in c:\Documents and Settings\<user>\Application Data\Microsoft\Outlook

È sufficiente copiare il il file outlook.nk2 e ripristinarlo nella nuova installazione o nel vuovo computer.Come si vedrà nella cartella ci sono anche altri file, vediamo brevemente cosa sono e se puo essere utile recuperarli.

.srs contiene le impostazioni per le opzioni di invio/ricezione ma non l’account

.xml contiene alcune personalizzazione fatte all’interfaccia di Outlook

.dat personlizzazione barre degli strumenti e menu

Per chi volesse consultare la documentazione Microsoft in merito puoi andare qui troverà anche un elenco e descrizioni di altri file utili di Microsoft Outlook

Outlook 2003 e 2007, dimensioni PST

24 ottobre 2011 Nessun commento

Il nuovo formato di file pst (file in formato UNICODE) introdotto a partire da Office 2003 permette di superare quello che ha volte diventa un odioso problema, cioè il limite dei 2GB di dimensioni.

Nelle versioni precedenti, e di default anche nelle versioni 2003 e 2007, tale limiite è impostato a 2GB che raggiunto non pemette di continuare le normali operazioni, era quindi pratica sovente archiviare le mail in altro database, ora invece possiamo modificare tale valore aggiugendo/modificando delle chiavi di registro:

MaxLargeFileSize REG_DWORD 0x00000001 – 0x00005000 0x00005000 20.480 (20 GB)
WarnLargeFileSize REG_DWORD 0x00000000 – 0x00005000 0x00004C00 19.456 (19 GB)
MaxFileSize REG_DWORD 0x001F4400 – 0x7C004400 0x7BB04400 2.075.149.312 (1,933 GB)
WarnFileSize REG_DWORD 0x00042400 – 0x7C004400 0x74404400 1.950.368.768 (1,816 GB)

Le chiavi MaxLargeFileSize e WarnLargeFileSize si riferiscono al nuovo formato del file pst mentre le chiavi MaxFileSize e WarnFileSize si riferisto ai file ost, la loro posizione nel registro è

Outlook 2007

HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\12.0\Outlook\PST

HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\12.0\Outlook\PST

Outlook2003

HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\11.0\Outlook\PST

HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\11.0\Outlook\PST

Per maggiori informazioni le KB Microsoft relative all’argomento sono

KB832925 Configurazione del limite di dimensione dei file con estensione pst e ost in Outlook 2007 e in Outlook 2003

KB830336 Formato di file e limite di dimensioni della cartella del file pst diversi in Outlook 2007 e Outlook 2003

per intervenire su eventuali problemi del database pst inoltre sono disponibile le seguenti KB

KB867807 Gli utenti di Outlook 2003 possono non essere in grado di utilizzare Outlook nella modalità non in linea

Outlook, problema apertura allegati

24 ottobre 2011 Nessun commento

fonte Giuseppe Strozzi – forum.sysadmin.it e Adriano Arrigo

Il problema nasce a causa di problemi presenti nella cartella dei file temporanei di Microsoft Outlook è sufficiente quindi procedere allo svuotamento del contenuto. Il problema principale è il reperimento della posizione che non è fisso ma recuperabile dal registry di Windows e contenuto nel valore di OutlookSecureTempFolder presente, a seconda della versione di Microsoft Outlook in suo, alle seguenti posizioni

  • Outlook 97 HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\8.0\Outlook\Security
  • Outlook 98 HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\8.5\Outlook\Security
  • Outlook 2000 HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\9.0\Outlook\Security
  • Outlook 2002/XP HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\10.0\Outlook\Security
  • Outlook 2003 HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\11.0\Outlook\Security
  • Outlook 2007 HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\12.0\Outlook\Security\OutlookSecureTempFolder

Una volta recuperata la posizione chiudere Microsoft Outlook procedere allo svuotamento della cartella e riaprire Microsoft Outlook

Outlook Express, salvataggio regole posta in arrivo

24 ottobre 2011 Nessun commento

A differenza di Microsoft Outlook, Microsoft Outlook Express non dispone di una sua procedura per il salvataggio ed il ripristino delle regole da applicare ai messaggi in arrivo, è comunque possibile effettuarne il salvataggio ed il futuro ripristino esportando le chiavi di registro, avviamo quindi regedit.exe

Start->esegui digitiamo regedit.exe e premiamo OK

raggiungiamo la posizione HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Outlook Express\Mail\Inbox Rules

Inbox Rules contiene le regole di posta in arrivo, non resta ora che salvarle da file -> esporta indicare il percorso dove voler salvare il fiel e digitare il nome che vogliamo assegnargli, esempio regole_postainarrivo.reg e click su salva

Effettuando il salvagattio a partire della chiave HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Outlook Express\Mail verranno salvate anche le altre nostre impostazione del client di posta Outlook Express.

Per effettuare il ripristino è sufficiente, aveno Outlook Express chiuso, fare doppio click sul file che è stato creato e confermare al messaggio di richiesta

Outlook Express e Windows Mail, compressione messaggi

24 ottobre 2011 Nessun commento

Può capitare che alla chiusare del programma Microsft Outlook Express o Windows Mail appaia il messaggio “Per liberare spazio su disco è possibile comprimere i messaggi” il quale persista nonostante si sia operata la compressione e si sia verificata l’integrità dei database del client di posta, in questi casi è possibile disattivare tale avviso:

Microsoft Outlook Express

  • chiudere il cliente di posta
  • da Start, selezionare Esegui e digitare regedit.exe e premere ok
  • portarsi alal seguetne chiave HKEY_CURRENT_USER\Identities\{identità}\Software\Mi crosoft\Outlook Express\5.0 , dove {identità} è il valore corrisponde all’identità
  • trovare il valore Compact Check Count ed impostarlo a 0

Windows Mail

  • chiudere il client di posta
  • da Start, selezionare Esegui e digitare regedit.exe e premere ok
  • portarsi alal seguetne chiave HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows Mail
  • trovare il valore Compact Check Count ed impostarlo a 0

 

 

Outlook, backup pst

24 ottobre 2011 Nessun commento

Un problema “scomodo” l’addove viene utiliato Microsoft Outlook (Versioni 2002, 2003 e 2007) con arcvhiazione in locale dei messaggi (escludiamo quindi IMAP, Exchange ecc…) è il backup del, o dei, database. La cosa diviene ancora più complicata quando parliamo di notebook che sono spesso fuori azienda.

Per ovviare a ciò è possibile fare ricorso a pfbackup, dopo l’installazione aprire outlook e dal menu file selezionare backup

ora è possibile modificare le impostazioni di default, pulsante Options, e salvarle Save Backup

Lasciando il flag su “Reminder me to backup every” il tool ricorderà all’utente di eseguire il backup periodicamente.

pfbackup è scaricabile qui, maggiori informazioni qui